Cosa fa, ma soprattutto chi è un venditore?

Tempo di Lettura: 3 minuti

Qual è la definizione di venditore?

Per fare al meglio coaching per venditori nella mia esperienza di coach e formatore ho capito che mi serviva rendere più chiaro per me cosa fa e chi è un venditore.

Ogni scrittore o formatore del settore che ho incontrato mi ha dato la sua definizione di venditore ma non l’ho mai sentita mia. Io ho cercato di ricavare la mia partendo come al solito dall’etimologia delle parole e cercando di descrivere con un processo la mia attività di venditore.

Per mia abitudine e forma mentale sono andato a cercare l’etimologia della parola venditore online. Ho scoperto che il significato rimanda logicamente alla parola vendere di cui ho trovato la seguente definizione:

“Vendere, dal latino, contrazione delle parole venum-dare: dare a un prezzo”

Mi piace, a parte la parola prezzo. Prezzo nella mia mente non mi riporta a una sensazione positiva, mi rimanda a costo. Capita anche a voi?
Riparto così da definire la parola prezzo. Il dizionario etimologico dà, dopo l’analisi di varie origini, la seguente definizione:

“Il valore di una cosa. Il valore mercantile computato in denaro”

Mi piace di più. Riunendo queste due definizioni insieme, la parola venditore per me viene a rappresentare una persona in grado di dare un valore alle cose (beni o servizi) di cui parla.

Il venditore è colui che dà valore alle cose.

Per me e per MindCo questo è un venditore soprattutto con le sue parole e azioni. Dal mio punto di vista questo è un ribaltamento della visione di cosa fa un venditore. Mi sento orgoglioso di definirmi un venditore. Quando vendo, do un valore alle cose di cui parlo, che cerco di vendere. Lo trovo bellissimo!

Per MindCo un venditore da valore alle cose e spinge un utente ad acquistarle. Con questo principio basato sulla vendita come acquisto imposto i miei corsi di coaching per venditori.

Quali sono le competenze di un venditore?

Cosa mi serve per dare valore alle cose di cui parlo? Spesso mi capita di incontrare venditori, nelle realtà aziendale che formo o in altre che visito, che incarnano il prototipo del venditore visto come “imbonitore”. Mi chiedo se loro si rendono conto di come sono percepiti in maniera non sempre positiva. Mi chiedo se colgono cosa ci voglia oggi sul mercato per fare il venditore, e non essere visti con pregiudizio, oltre alle solite capacità.

Oggi una buona parlantina, una completa conoscenza del prodotto venduto o la capacità di relazionarsi facilmente con le persone non bastano più per fare il venditore e non essere riconosciuto come un manipolatore.

In MindCo abbiamo identificato quattro aree, quattro tipi di competenze che un venditore può provare a massimizzare e in cui ci sono sempre cose da apprendere, imparare e sperimentare, ogni giorno, ad ogni trattativa, per essere un professionista completo ed essere riconosciuto come tale.

Quali sono le competenze necessarie per definirsi un venditore?

In MindCo organizziamo i nostri affiancamenti o percorsi di coaching per venditori e reti vendita cercando di potenziarne e migliorarne le competenze in queste qyattro aree specifiche che riteniamo necessarie per definirsi “venditore”:

  • COMPETENZE PERSONALI: tutte quelle capacità legata alla persona. Immagine personale, attitudine e motivazione rispetto al lavoro, controllo del proprio dialogo interiore, obiettivi personali, mission e vision personale.
  • COMPETENZE COMUNICATIVE: tutte quelle capacità legate alla gestione e alla capacità di leggere sia la propria comunicazione verbale e non sia quella dell’interlocutore. Quindi NLP, pragmatica linguistica, prossemica, cinesica, linguaggi gestuali (paralinguistica), analisi bionergetica.
  • COMPETENZE NEGOZIALI: tutte le capacità legate all’intelligenza emotiva utili nella gestione di una trattativa.
  • COMPETENZE TECNICHE: sono legate alla conoscenza del proprio prodotto, della mission e della vision dell’azienda per cui si vende, del mercato del proprio prodotto e dei competitors. Non guasta avere una propria passione personale per il mercato in cui si vende e informazioni aggiornate sulle sue ultime novità.

Per MindCo la parola venditore identifica un processo e non uno stato. E’ scontato ma non si finisce mai di imparare. Per continuare a dare un valore a quello che vende, a se stesso, alla sua professionalità, ogni giorno un venditore deve migliorare e imparare di più in tutte queste aree di competenza che ho elencato.

E tu che venditore sei? come ti definisci? che competenze hai?

MindCo ti aiuta con i suoi percorsi di coaching per venditori e reti vendita a vendere di più e con meno sforzo.

Lettura Consigliata: Il Libretto Rosso del Grande Venditore di Heffrey Gitomer

 

Hai qualche domanda?

Siamo disponibili a rispondere a qualsiasi tua domanda. Scrivici, ti risponderemo in 24 ore!